Bonus mobili ed elettrodomestici 2021

La legge di bilancio n. 170/2020 art. 1 comma 58 ha visto la proroga del bonus sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici anche per l’anno 2021.

E’ dunque possibile usufruire di una detrazione pari al 50% per acquistare mobili e grandi elettrodomestici destinati ad una abitazione che ha subito una ristrutturazione.

Questo ultimo chiarimento non è da sottovalutare.

E’ infatti necessario che l’immobile sia stato recentemente ristrutturato e che l’acquisto dei mobili e degli elettrodomestici per i quali si intende chiedere il bonus, sia stato fatto dalla stessa persona e con data successiva all’inizio della ristrutturazione.

Ma facciamo un passo per volta ed approfondiamo tutto ciò che c’è da sapere.

Bonus elettrodomestici: come ottenerlo

Attraverso la dichiarazione dei redditi è necessario indicare le spese sostenute per ottenere la detrazione, che spetta solamente a quei contribuenti che hanno già potuto usufruire della detrazione per una ristrutturazione.

Bonus mobili ed elettrodomestici 2021-2
Cucina Adele Project

Il bonus ristrutturazioni ed il bonus elettrodomestici vanno quindi di pari passo e senza il primo non è possibile ottenere il secondo.

La richiesta dei bonus e la dichiarazione dei redditi annessa deve essere della medesima persona e per la medesima abitazione; attenzione dunque se siete coniugi oppure se intendete usufruire delle detrazioni per una seconda casa.

Per quanto riguarda invece la classe energetica degli elettrodomestici oggetto di detrazione, è importante sapere che, a partire da marzo 2021, la classificazione è cambiata.

Le nuove etichette che riportano la tabella è infatti cambiata: da quelle precedenti (A+++ / D) si è passati ora ad una classificazione che parte da A fino a G. In poche parole la vecchia A+++ corrisponde oggi alla A; e la vecchia A oggi corrisponde alla C.

Un dettaglio da non sottovalutare per chi sia interessato a richiedere il bonus elettrodomestici, che vale solo per quelli della nuova classe A.

Quali acquisti rientrano nel bonus

Per quanto riguarda i mobili nuovi la detrazione è valida su letti e materassi, divani o poltrone, mobili (compresi cassettiere, comodini) ed illuminazione (lampade e lampadari).

Nei grandi elettrodomestici sono inclusi: frigoriferi e congelatori, lavatrici ed asciugatrici, lavastoviglie, forni e microonde, stufe elettriche e apparecchi di riscaldamento o condizionamento.

Inoltre è possibile includere, all’interno delle spese sostenute, anche quelle di trasporto e montaggio.

Se fino al 2020 l’importo massimo era di 10.000 euro, per il 2021 è stato alzato fino a 16.000 euro totali, iva inclusa; quindi se il mobile o l’elettrodomestico sono stati acquistati nell’anno precedente, l’importo di riferimento è quello vecchio.

Per quanto riguarda i pagamenti è indispensabile che siano tracciabili: bancomat, carta di credito o bonifico bancario. Vengono esclusi dunque assegni e contanti.

Bonus mobili ed elettrodomestici 2021
Cucina Moderna

L’importo ottenuto attraverso il bonus (quindi la detrazione Irpef del 50% della spesa totale) verrà poi ripartito in 10 rate annuali.

Se la vostra spesa ammonta a 12.000 euro, la cifra che vi verrà rimborsata sarà pari a 6.000 euro divisi in 10 anni.

Ristrutturazione e acquisto con bonus

In fine va sottolineato che il bonus mobili ed elettrodomestici 2021 è valido anche per chi ha eseguito la ristrutturazione nell’anno precedente e non solo quello in corso.

Inoltre, non è necessario che la stanza oggetto della ristrutturazione debba essere la stessa dei mobili acquistati.

Se, ad esempio, avete fatto una importante ristrutturazione solo di sala e cucina, potrete comunque includere nel bonus anche mobili della camera da letto e gli elettrodomestici destinati al bagno.

 

Se vi siete persi gli altri articoli sul Blog di Mondo Cucina, potete leggerli qui di seguito:

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare anche...

Tipologie di dispensa1

Tipologie di dispensa

Nell’articolo di oggi parliamo di tipologie di dispensa. La cucina e un po’ tutto il settore dell’arredamento si sta evolvendo sempre più velocemente, in modo

Leggi di più »
Cucina-con-penisola3

Cucina con penisola

Da quando intorno agli anni settanta, nelle Tv italiane, si sono cominciate a vedere le prime cucine con penisola di provenienza ovviamente americana, è nato

Leggi di più »